Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Camorra e gioco on line, arrestati gli ultimi due indagati in blitz contro clan Schiavone

I carabinieri della compagnia di Casal di Principe hanno rintracciato ed arrestato gli ultimi due destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare, emessa dalla Dda di Napoli, nei confronti di 46 indagati ed eseguita dagli stessi carabinieri il 7 febbraio scorso nell’ambito di un’operazione contro il racket delle estorsioni e le piattaforme di gioco on line gestiti dalla fazione “Schiavone-Venosa” del clan dei casalesi (leggi qui).

Nella circostanza non fu possibile notificare ad Hamid Fakkar, marocchino di 39 anni, domiciliato a San Cipriano d’Aversa, e a Cristian Santoro, 26, residente a Marano (Napoli), la misura cautealre poiché non erano presenti sul territorio nazionale.

I militari dell’Arma hanno ora rintracciato, a Napoli, Fakkar, assegnandolo ai domiciliari. Sempre a Napoli è stato catturato anche Santoro, di ritorno dall’Inghilterra. Quest’ultimo è stato accompagnato nella casa circondariale di Poggioreale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico