Home

Cagliari, tabaccaio reagisce a rapina e viene pestato

Rapinano i titolari di un’edicola-tabacchi di Cagliari, pestano padre e figlio e scappano. Uno dei tre malviventi, però, viene individuato e arrestato dalla polizia. In manette è finito Antonio Caschili, 24 anni, bloccato dagli agenti della squadra volante con l’accusa di rapina aggravata.

L’episodio si è verificato intorno alle ore 7.10 del 2 febbraio. Una chiamata al 113 – spiega la questura – ha fatto scattare l’allarme: poco prima, all’interno di un bar di viale Trieste, un cliente era stato avvicinato e bloccato da due soggetti che, aiutati da un terzo complice, lo avevano colpito con manate.

Il cliente è scappato in direzione dell’edicola-tabacchi di cui è titolare il padre mentre i tre aggressori sono saliti su un’auto, si sono quindi fermati all’altezza dell’esercizio e sono scesi per raggiungere la vittima.

Uno dei tre è entrato, ha aggredito ancora il malcapitato e ha esteso la sua furia al padre della vittima che si trovava all’interno. Gli altri due, compreso il giovane poi arrestato, sono rimasti all’esterno.
La descrizione dei tre aggressori e le immagini delle telecamere di videosorveglianza hanno permesso alla polizia di risalire a uno degli autori, raggiungendo nella sua abitazione dove, parcheggiata in strada, è stata ritrovata anche l’auto utilizzata dai tre, risultata di proprietà di Caschili.

Il 24enne è stato arrestato e condotto in carcere a Uta. La vittima è stata soccorsa dal 118, non è grave. La squadra mobile sta svolgendo le indagini per risalire ai complici dell’arrestato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico