Italia

AULA, Seduta 738 – Approvato il decreto per gli interventi sulla coesione sociale e territoriale e il Mezzogiorno

Roma – AULA, Seduta 738 – Approvato il decreto per gli interventi sulla coesione sociale e territoriale e il Mezzogiorno

ODG | Resoconto Stenografico | Resoconto Sommario

La Camera ha approvato il disegno di legge di conversione in legge del decreto-legge 29 dicembre 2016, n. 243, recante interventi urgenti per la coesione sociale e territoriale, con particolare riferimento a situazioni critiche in alcune aree del Mezzogiorno (C. 4200-A). Il provvedimento passa ora all’esame del Senato.

Alle ore 15 ha avuto luogo lo svolgimento di interrogazioni a risposta immediata, trasmesse in diretta televisiva, sui seguenti argomenti:
intendimenti in merito alla delega per l’esercizio delle funzioni di presidente della Commissione per le adozioni internazionali e chiarimenti in ordine alle linee politico-programmatiche del Governo in materia (Rondini – LNA); iniziative di competenza volte a valorizzare la città di Monreale nell’ambito del cosiddetto percorso Arabo Normanno, dichiarato Patrimonio mondiale dell’Umanità (Giammanco – FI-PdL); iniziative di competenza volte ad assicurare controlli adeguati in relazione all’importazione di gameti per la fecondazione eterologa (Gigli – DES-CD); iniziative di competenza volte a verificare il rispetto dei livelli essenziali di assistenza, con riferimento all’operatività dell’ospedale Muscatello di Augusta (Siracusa) (Andrea Maestri – Misto); dati nazionali in merito alla durata della permanenza in pronto soccorso prima del ricovero (Monchiero – CI); iniziative di competenza volte a promuovere studi sulla somministrazione di farmaci oncologici per via locoregionale, anche al fine di una valutazione dei competenti organismi in relazione alle procedure mediche in corso presso l’azienda socio-sanitaria territoriale «Carlo Poma» di Mantova (Zolezzi – M5S); iniziative di competenza volte a mantenere la destinazione sanitaria dell’ex ospedale militare sito a Casagiove (Caserta) (Petrenga – FdI-AN); iniziative relative al processo di liquidazione della società Stretto di Messina s.p.a. e al contenzioso promosso dalla medesima società e da privati (Garofalo – AP-NCD-CPI); iniziative urgenti di competenza in relazione alla vicenda dei notevoli rincari degli abbonamenti ferroviari sovraregionali (Folino – SI-SEL); interventi a favore dei pendolari sulle tratte ad alta velocità, anche alla luce dei recenti rincari dei relativi abbonamenti (Carloni – PD).

Per il Governo sono intervenuti la Ministra per i rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro, il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini, la Ministra della salute Beatrice Lorenzin e il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico