Home

Sanità, vaccini gratis per tutti e senza ticket. Novità per la fecondazione assistita

Si aggiornano i Lea, i livelli essenziali di assistenza firmati dal premier Paolo Gentiloni. Si avranno, infatti, con il rinnovamento della sanità vaccini gratis per tutti e senza ticket.

Una notizia davvero importante considerando che tra pericolo meningite e polemiche anti-vaccini la questione resta problematica.

“Non sono una cura, ma la prevenzione collettiva per la popolazione”, dice il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. Tra le vaccinazioni gratuite, quelle contro pneumococco, meningococco, papillomavirus anche agli adolescenti maschi, vaccino anti-influenzale per gli anziani over-65. Si sono, inoltre, aggiornati gli elenchi di malattie rare e croniche, immesse novità per la fecondazione assistita e si sono previsti la terapia del dolore e trattamenti contro la ludopatia.

“Per l’aggiornamento dei Livelli essenziali di assistenza non bisognerà attendere altri 15 anni”, ha sottolineato la Lorenzin, ricordando come sia stata infatti costituita la Commissione nazionale per l’aggiornamento dei Lea.

“La Commissione – continua il ministro – avrà il compito di monitorarne costantemente il contenuto dei Lea, escludendo prestazioni, servizi o attività che divengano obsoleti e valutando di erogare a carico del Servizio sanitario nazionale trattamenti che, nel tempo, si dimostrino innovativi o efficaci per la cura dei pazienti”. Lo stanziamento previsto, ha ricordato Lorenzin, è pari a 800 milioni. I nuovi Lea, “dopo 15 anni – ha ribadito il ministro – rappresentano un passaggio storico per la sanità italiana”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico