Home

Ragusa, pezzi di auto rubate venduti su Internet: 6 arresti

Ragusa – Otto indagati, cinque dei quali posti agli arresti domiciliari e uno all’obbligo di firma. Sei abitazioni, due negozi di ricambi e tre magazzini perquisiti.

Sequestrate parti meccaniche e di carrozzeria di 43 auto rubate tra il 2015 e il 2016: 37 nel Catanese, cinque nel Siracusano e una nel Barese, per un valore complessivo delle vetture stimato in circa 500mila euro. Giro di affari del sodalizio criminale sui 25mila euro mensili.

Sono le cifre dell’operazione della polizia stradale di Ragusa su un giro di vendita di parti auto rubate su Internet, in tutto il territorio nazionale. Sono 3.800 gli annunci di vendita ricambi “postati” sui siti più importanti di vendita online. La consegna avveniva con corrieri di ditte completamente all’oscuro della vicenda. Indagini sono state estese adesso anche a Novara dove è stata rintracciata una Fiat 500 rubata a Catania.

L’attività investigativa era stata avviata dalla polizia dopo che il proprietario di un’auto rubata aveva riconosciuto parti della sua vettura in vendita sul web.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Trentola Ducenta, Sagliocco: "Ma l'opposizione si crede Polizia Giudiziaria?" - https://t.co/m11WYNUxEk

Napoli, abusi su bambine in centro per autismo: arrestato fisioterapista pedofilo - https://t.co/PgaE1HmRdv

Santa Maria Capua Vetere, 25enne morto fulminato: indagine per omicidio colposo - https://t.co/rdjjC1ksvo

Maddaloni, uomo trovato morto in casa dai familiari - https://t.co/6skAAIHg89

Condividi con un amico