Home

Milano, donna sgozzata in casa: confessa il marito

Luigi Messina è stato fermato per l’omicidio della moglie, Rosanna Belvisi, trovata morta ieri nella sua abitazione di Milano, in via Coronelli.

L’uomo è stato sentito a lungo dal pm Gaetano Ruta, dal procuratore aggiunto Alberto Nobili e dagli agenti della squadra mobile, fino a quando, intorno alle 4 di stamani, dopo un pressante interrogatorio, avrebbe confessato il delitto. È stato lui a far trovare il coltello usato per l’omicidio e i suoi abiti sporchi di sangue, rinvenuti ieri in un cestino.

Messina, ex guardia giurata, avrebbe anche cercato di costruirsi un’alibi vagando per il quartiere per farsi notare dai vicini, in zona Lorenteggio. Agli investigatori aveva raccontato di essere uscito nel pomeriggio per una passeggiata. Una volta rientrato a casa, riferiva di aver trovato la moglie sgozzata. Intorno alle 15 avrebbe chiamato il 118 per i soccorsi, che si sono rivelati inutili. La donna lavorava all’Inps, in via Ripamonti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico