Home

“Lo sterminio ha portato tanto turismo”, polemica per frase choc con foto di Auschwitz

“Vabbè, lo sterminio. Però ha portato tanto turismo”. Un post su facebook, con tanto di fotografia di Auschwitz, scatena le polemiche.

A postarlo il presidente del Parco Nazionale delle Cinque Terre, Vittorio Alessandro. La frase ha causato indignazione sui social, con repliche e richieste di dimissioni. Il post, segnalato ai gestori di Fb, è stato poi rimosso.

“Non era certo mia intenzione offendere – ha scritto per spiegarsi Alessandro, in precedenza contrammiraglio della Capitaneria di Porto -. Ho scelto un tema così forte perché l’argomento sollevato, il turismo indirizzato in massa verso i luoghi sacri, non trova ancora coscienze attente. Non c’è verso: se fiorisce il turismo non importa mai come, a quale prezzo; il rispetto dei luoghi, delle persone, delle loro storie svanisce o passa in secondo piano”.

La riflessione di Alessandro prende spunto dal turismo di massa alle Cinque Terre, un fenomeno che Alessandro critica da tempo, tanto da essere arrivato anche a suggerire l’accesso a numero chiuso.

A difesa del presidente s’è mossa prima la compagna: chiedendo “scusa alla sensibilità” di tutti, ma spiegando che “chi conosce Vittorio non si stupisce di nessuna sua affermazione, anche in apparenza forte”, ma ne comprende il senso. Poi la presidente nazionale Legambiente, Rossella Muroni: “Io conosco etica e valori di Vittorio: voleva sottolineare il paradosso fra luogo dell’orrore e commercio, il fatto che in nome del denaro si fa tutto e si usa tutto”. Per lo scrittore Marco Rovelli “c’è dietro una critica al turismo distruttivo” e “in fondo è stata usata solo la retorica che usiamo tutti, seppure senza argomentarla adeguatamente”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico