Home

Imprenditore ucciso in casa: è giallo

E’ giallo nel bolognese dove un imprenditore è stato trovato privo di vita nella propria abitazione.

Si indaga per far luce su quanto accaduto a Lanfranco Chiarini, 76 anni, imprenditore e titolare di un colorificio a Castenaso, sulle colline di Castel San Pietro, assieme al fratello.

Il cadavere dell’anziano è stato trovato mercoledì mattina nella sua villetta in località Palesio, in via di Val Quaderna, una zona quasi completamente isolata.

A compiere la macabra scoperta, il genero di Chiarini che si era recato all’abitazione dell’uomo non vedendolo arrivare a lavoro.

Fonti locali hanno informato che Chiarini era nella sua camera da letto, a terra, con indosso solo un paio di slip e una vistosa ferita dietro alla nuca. I militari dell’Arma intervenuti sul posto ipotizzano si sia trattato di una rapina finita male ma al momento nessuna ipotesi è esclusa. Dalla villa della vittima manca sia l’auto, una Skoda, che il telefono diell’imprenditore.

Rinvenute anche tracce di bruciature sul materasso del letto come se l’assassino volesse cancellare le proprie tracce. Intervenuti sul posto anche i vigili del fuoco.

Secondo una prima analisi compiuta dal medico legale sul corpo della vittima, sembrerebbe che la morte risalirebbe a martedì sera, tra le otto e la mezzanotte. Disposta l’autopsia dell’imprenditore.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico