Home

Freddo: altre 3 vittime. Trovato senza vita uomo disperso a Ortolano

Una coppia di anziani sono deceduti nel pescarese dopo essere stati più di 72 ore senza corrente elettrica.

Le vittime, hanno riferito fonti locali, avevano acceso un generatore di corrente a causa del blackout che ormai da più di due giorni interessava la loro abitazione nel Comune di Brittoli, nella provincia di Pescara.

La coppia è deceduta a causa delle esalazioni di monossido di carbonio.

Da giorni la neve superava il metro e mezzo di altezza e i cittadini, senza corrente elettrica, non potevano uscire di casa, ne tantomeno accendere i riscaldamenti.

La notizia è stata confermata da una nota del vicino Comune di Cugnoli.

La situazione non è delle migliori nel resto del centro Italia. Sono 35 le frazioni isolate nell’Ascolano e 3 nel Maceratese. Per raggiungerle sono al lavoro circa 200 mezzi e tutte le colonne mobili provenienti dalle altre Regioni a rinforzo dei mezzi messi in campo da Comuni, Province, Regione Marche e privati per assistere la popolazione e ripristinare la viabilità.

Le utenze Enel ancora interrotte sono scese a circa 3mila dalle 9.800 di mercoledì sera. 

Nel frattempo, a Ortolano, è stato trovato privo di vita l’uomo disperso in seguito alla slavina che due giorni fa ha travolto Enrico De Dominicis, recuperato venerdì. “Sul Monte Corno c’è una frana in atto  – ha detto il sindaco di Campotosto, Luigi Cannavicci – Si deve intervenire subito, altrimenti rischiamo di perdere la frazione di Ortolano”. 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico