Aversa

Aversa, i sacchi bianchi di rifiuti in fase di raccolta: ma gli impianti non li accettano

I “big bag”, i grandi sacchi bianchi colmi di rifiuti presenti in numerosi punti cittadini sono in fase di raccolta dopo mesi di stasi e polemiche. L’ultima risalente a pochi giorni fa, di cui ci siamo occupati anche con un servizio video (guarda qui), mostrando lo scenario nelle vicinanze dell’istituto “Volta”, dove poi sono stati rimossi.

L’amministrazione comunale nei mesi scorsi aveva salutato con piacere l’apporto di Campania Ambiente, la società della Regione Campania, per la bonifica di alcuni siti sia interni alla città normanna che alle sue periferie. E, in effetti, il lavoro era stato fatto in maniera egregia. In pochi giorni decine di grossi sacchi bianchi avevano fatto la loro comparsa in almeno cinque siti, colmi di rifiuti di ogni tipo, raccolti in posti topici, delle vere e proprie discariche a cielo aperto.

Passavano i giorni, poi passavano le settimane, passavano i mesi e quei sacchi erano sempre al proprio posto, lì dove li avevano collocati gli addetti di Campania Ambiente. Anzi, c’è l’aggravante. Quei sacchi, fungendo da attrattori di rifiuti, hanno fatto sì che intorno i soliti incivili buttassero altra spazzatura dando vita ad una situazione non piacevole sia sotto il profilo visivo che ambientale.

L’amministrazione comunale ha nicchiato per mesi, mentre la Senesi, la società che gestisce il servizio di igiene urbana nella città normanna, aveva fatto sapere in maniera più o meno ufficiale che la rimozione di quei sacchi non era di loro competenza.

Ieri, finalmente la novità dell’inizio dello smaltimento. “Il comune di Aversa, proprio nella giornata di venerdì, – ha dichiarato l’amministratore delegato della Senesi, Rodolfo Briganti – attraverso il dirigente Raffaele Serpico ci ha fornito il nome del rappresentante di Campania Ambiente al quale riferirci. E’ stato fatto un ottimo lavoro, ma gli impianti non vogliono il materiale in quei sacconi. Noi dobbiamo svuotarli mettendo i rifiuti in altri contenitori. Un problema di non facile soluzione che abbiamo cercato di risolvere insieme a questa società”.

Del problema della mancata accettazione dei sacchi bianchi negli impianti di raccolta ci eravamo occupati tempo fa, prendendo spunto da quanto stava avvenendo nella vicina Gricignano: LEGGI QUI

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico