Aversa

Aversa, emergenza scuola S.Agostino. Guarino: “La Polizia Municipale intervenuta in tempo”

Aversa – Nessuna vena polemica ma semplice volontà di fare chiarezza sull’accaduto da parte di Stefano Guarino, comandante della Polizia municipale, la quale, secondo quanto dichiarato dalla dirigente del Secondo circolo didattico, Emilia Tornincasa, sarebbe intervenuta in ritardo nell’emergenza creata dalla fuga di gas verificatasi in un’abitazione posta in via Succurre Miseris, a poca distanza del plesso ‘Sant’Agostino’ dell’istituto, che ha obbligato la preside a disporre l’evacuazione della struttura (leggi qui).

“Nella mattinata di ieri, 9 gennaio, – fa sapere il comandante Guarino – ho eseguito una verifica della segnalazione della dirigente scolastica, dottoressa Tornincasa, secondo la quale, malgrado la chiamata, il personale della Polizia municipale non sarebbe arrivato tempestivamente. Nella mattinata di ieri ho anche incontrato personalmente la dottoressa presso il Gabinetto del Sindaco, presente anche lo stesso primo cittadino”.

“La chiamata che segnalava una fuga di gas in via Succurre Miseris è pervenuta – continua Guarino – alle ore 9.35 dai carabinieri di Aversa. L’addetto alla centrale operativa, che ha provveduto ad annotare sul registro delle novità specificamente tale circostanza, ha fatto arrivare sul posto l’autopattuglia ‘Sud’, dislocata appunto nella zona sud della città. Detta pattuglia è arrivata in zona, collocandosi in piazza Crispi, dove già vi erano diversi bambini che stazionavano. Alle 9.45 il sottoscritto, appresa la novità di servizio, ha contattato telefonicamente uno degli operatori intervenuti, il quale confermava che la situazione era sotto controllo, con parte della scolaresca evacuata in piazza Crispi, dove stazionava la nostra pattuglia, e parte in piazza Marconi”.

“A seguito di richiesta dell’assessore alla Pubblica istruzione, Federica Turco, anch’essa allertata della perdita, veniva inviata – aggiunge Guarino – un’ulteriore pattuglia a presidio dell’area. Ho provveduto a seguire da remoto personalmente l’emergenza, ricevendo assicurazione alle ore 11.05 che il problema era stato individuato e risolto”.

“In merito alla modalità di evacuazione, operata senza assistenza, osservo – scrive il comandante – che un piano di evacuazione è per definizione gestito dai referenti per la sicurezza di una struttura ed ideato per la popolazione che frequenta una struttura. Il piano deve essere ideato tenendo conto della circostanza che non vi è assistenza. Non si può certo attendere l’assistenza della forza pubblica per evacuare un immobile dove si verifichi un pericolo”.

“Per cultura – conclude Guarino – mi piace imparare sempre da quello che accade per potermi migliorare. Sono sempre a disposizione per essere coinvolto nelle esigenze dei dirigenti scolastici di Aversa per prestare una collaborazione sempre più efficace”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico