Aversa

Aversa, Befana solidale: l’Amministrazione ringrazia i cittadini

Aversa – Nella mattinata del 6 gennaio il sindaco di Aversa Enrico de Cristofaro, accompagnato da diversi consiglieri ed assessori comunali, ha visitato i quartieri periferici della città per consegnare i giocattoli ed i dolci raccolti con l’iniziativa “Dona un giocattolo…regala un sorriso” che ha portato una Befana solidale a tanti bambini aversani meno fortunati.

Dapprima in piazza Don Diana sono stati accolti i tanti piccoli che, accompagnati dai genitori, hanno potuto scegliere un dono tra i tanti offerti dagli aversani presso la Libreria “Il Dono”, poi, tra via Madre Teresa di Calcutta e piazza Giovanni XXIII una equipe di befane e di folletti del Natale in costume hanno distribuito giocattoli e dolciumi per la gioia dei tanti bambini accorsi nonostante il freddo pungente della mattina, scambiandosi gli auguri con il primo cittadino.

La consigliera comunale Danila de Cristofaro, promotrice dell’iniziativa, ha voluto ringraziare nell’occasione la generosità degli aversani: “I miei complimenti ed il mio ringraziamento va ai tantissimi aversani che in queste settimane hanno dimostrato il loro spirito di solidarietà, hanno aderito con gioia alla nostra iniziativa consegnando tanti doni che faranno felici molti piccoli aversani che in questo modo potranno sentire il calore delle feste”.

La giornata è poi proseguita con una tappa al reparto di Pediatria dell’ospedale “Moscati”, dove il sindaco de Cristofaro, accolto dal primario Domenico Perri, ha consegnato i pacchi dono preparati per i piccoli degenti soffermandosi con i loro genitori e portando un piccolo gesto di affetto di tutta la città ai bambini che purtroppo sono costretti a vivere le festività in precarie condizioni di salute.

“Abbiamo pensato – ha commentato il primo cittadino – che fosse giusto che l’aria natalizia giungesse anche oltre i confini del centro cittadino, che soprattutto in questi momenti di festa bisognasse condividere le emozioni con chi vive in periferia e chi si trova in ospedale, perché sia chiaro che la mia Amministrazione non tralascia nessuno e che siamo in prima linea per sensibilizzare gli aversani ad impegnarsi con spirito di solidarietà. Mi ha fatto immensamente piacere incontrare gli aversani che vivono nelle zone meno centrali, gli ho fatto presente che in realtà sono sempre al centro delle mie preoccupazioni, ho trovato affetto ed una umanità che mi ha emozionato, eravamo andati lì ad offrire doni ed invece appena arrivati hanno offerto loro caffè e dolci a noi. Aversa ha risorse incredibili, gli aversani hanno una grande carica umana, sarà questa a spingerci nell’azione che metteremo in campo in questo 2017”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico