Aversa

Aversa, Mondanaro: “Pista atletica, giusto dare fiducia al sindaco De Cristofaro”

Aversa – Come cittadino che nel suo piccolo ha a cuore le sorti di Aversa e dello sport in città, ritengo di dover fare alcune considerazioni sull’annosa vicenda della pista d’atletica che, negli ultimi tempi, sta nuovamente animando il dibattito politico cittadino.

Ho passato ben 27 dei miei 40 anni svolgendo la pratica del lancio del martello; disciplina dell’atletica leggera che tante soddisfazioni mi ha dato. A 18 anni ho vinto il campionato italiano giovanile e, con 3 maglie azzurre giovanili all’attivo, sono entrato a far parte del glorioso centro sportivo dell’Aeronautica Militare.

Purtroppo, i primi anni della mia formazione sportiva, dai 13 ai 18, mi hanno visto allenare in una campagna e, quando partecipavo ai campionati italiani giovanili, vincendoli, i miei avversari rimanevano basiti per il fatto che non mi allenassi in una struttura sportiva come una pista di atletica leggera.

Pertanto, se i consiglieri di minoranza oggi si dicono arrabbiati perché il sindaco non ha concesso l’uso dell’aula consiliare per lo scontro che si doveva ivi consumare in merito alla pista di atletica leggera, io cosa dovrei dire? Sono 30 anni che mi alleno nelle campagne aspettando che le amministrazioni comunali realizzino l’opera tanto agognata.

Discorso a parte va, però, dedicato all’onorevole Paolo Santulli. Se un giorno la pista di atletica leggera ad Aversa vedrà la luce bisognerà ringraziare l’onorevole, perché molti anni fa, quando era parlamentare, ha fatto arrivare nella nostra città i fondi per realizzare l’opera, ma ricordo anche (certamente non a Santulli) che l’amministrazione Ciaramella, durata in carica ben 10 anni, poco o niente ha fatto per la realizzazione della pista d’atletica. Tante volte, sia di persona che attraverso i giornali mi sono relazionato, in successione, prima con l’ex sindaco Ciaramella, poi con il compianto sindaco Sagliocco, per spingerli a realizzare l’opera, senza dimenticare l’ex sindaco Ferrara.

Risulta che la pista sia stata realizzata? Ora c’è un’amministrazione in carica da 6 mesi, che si sta, addirittura, attivando per costruire un impianto ad otto corsie e penso che sia giusto dare al sindaco De Cristofaro il tempo materiale necessario. Personalmente, sento di dare fiducia al sindaco De Cristofaro. L’ho guardato bene negli occhi, lui mi ha promesso la realizzazione dell’opera; voglio dargli fiducia. Intendiamoci, non una fiducia incondizionata; prima della pausa estiva mi aspetto importanti atti formali ed istituzionali da parte dell’amministrazione e nel caso in cui non dovessero essere prodotti sarò il primo a dolermene.

Perciò: meno arrabbiature e lasciamo lavorare De Cristofaro, Sono sicuro che non mi deluderà. Approfitto degli organi di stampa, infine, per farmi anch’ io promotore di un incontro. Invito, formalmente, mercoledì l’onorevole Santulli e il sindaco De Cristofaro a cena. In quella cena mi piacerebbe che venisse sotterrata l’ascia di guerra; la sinergia tra due uomini come il sindaco e l’onorevole Santulli sarà alla base per la buona riuscita della realizzazione della pista di atletica leggera.

Giovanni Mondanaro, campione italiano giovanile lancio del martello

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico