Cesa

M5S Cesa, fondi per giostrine disabili: “Persi per superficialità dell’Amministrazione”

Cesa – “Considerata la scarsa attenzione che la maggioranza pone verso i bisogni e le esigenze dei cittadini, tanto da perdere un finanziamento a favore dei bambini disabili per pura superficialità, metteranno tutti i loro gettoni di presenza a disposizione dei bambini diversamente abili di Cesa, per l’acquisto di giochi, materiale didattico e quant’altro dovesse servire per il loro benessere”.

E’ con queste parole che i consiglieri comunali del M5S di Cesa, Raffaele Bencivenga ed Amelia Bortone, attaccano l’amministrazione comunale, rea, a loro avviso, di essere venuta meno ad un dovere morale prima che istituzionale.

“Devono autotassarsi per riparare al danno compiuto – dicono gli attivisti -. Il nostro attacco è da ricondurre al D.D. N. 181 del 15 novembre del 2016 riguardante l’acquisto e l’installazione nelle aree verdi pubbliche di giochi destinati ai minori con disabilità. Per una fotocopia mancata di un documento, Cesa è stata esclusa dalla possibilità di ricevere il finanziamento e questo fattore denota la superficialità con la quale vengono considerati i bisogni dei cittadini. Tutti coloro i quali affrontano quotidianamente le difficoltà legate alle disabilità devono essere considerati a dovere. Non ci resta che aggiungere l’ennesima inadempienza ad una lista senza fine”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico