Gricignano

Gricignano e i “sapori e saperi” di Atella: i ringraziamenti di Arcadia

Gricignano – Dopo il successo e il grande apprezzamento raccolto per la rassegna di eventi “Viaggio nei sapori e nella tradizione all’ombra della vite maritata al pioppo”, svoltasi nell’ultimo weekend, per l’associazione “Arcadia” è il momento dei ringraziamenti.

“Ringraziamo – fanno sapere dal sodalizio – tutti i coloro che, con fattiva partecipazione, hanno contribuito alla realizzazione degli eventi, in particolare i sindaci di Gricignano, Cesa e Succivo; Elpidio Iorio di ‘PulciNellaMente’ per il grande contributo e i tanti stimoli profusi nella realizzazione di questo evento; Domenico Verde, autore di ricerche e di testi sulla storia del nostro territorio; Paolo Calvanico e tutto lo staff di Masseria Campito per averci accolto nella loro splendida realtà mostrandoci quanta bontà le nostre terre sono in grado di produrre”.

“Un ringraziamento di cuore – continuano da Arcadia – va alla Famiglia Buonanno per averci concesso la suggestiva location dove si sono svolti gli eventi, le imprese e il service di Party Music World in grado di farla rivivere; Franco Spinelli per lo scorcio storico di Gricignano illustrato attraverso l’allestimento della mostra fotografica e Donato Farro che ha rivisitato la lavorazione della canapa con una magnifica esposizione. Ancoa, tutti gli artisti che hanno reso spettacolare il clima di questi splendidi eventi: Gianni Aversano, ‘Il Tappeto di Iqbal’ e ‘I Figli di Cibele’; Domenico D’Ambra e tutto lo staff del ‘Grande Fratello’ per la sublime cucina di prodotti tipici. Un vivo ringraziamento va soprattutto all’amico Luigi Viglione che, con grande collaborazione, ha contribuito alla realizzazione materiale degli eventi”.

Giorni intenso lavoro ripagati dallo spirito aggregativo che la tematica è riuscita a creare. “Le terre di Atella” hanno potuto mostrarsi in tutta la loro straordinaria bellezza, fatta di eccellenze, di personalità di storia e di tradizioni. “Essere  riusciti a raccontarla e vedere tanto interessamento di tante persone incuranti di un clima non proprio clemente, ci riempie di soddisfazione”, commentano soddisfatti da Arcadia, per la quale “avviare progettazioni stabili per valorizzare il rispettivo patrimonio turistico ed enogastronomico e promuovere lo sviluppo delle rispettive zone rurali, puntando sulla valorizzazione del patrimonio culturale, enogastronomico ed ambientale, costituiscono il motore trainante della nostra associazione. Ragion per cui auspichiamo di ripetere tantissimi altri eventi che contribuiscano a mantenere alto il profilo delle nostra terre e a diffondere la nostra cultura”.

In alto una galleria fotografica (attendere caricamento…)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico