Casoria

Casoria, 40 chili di sigarette in casa: condannata una donna

Condannata ad un anno e sei mesi di reclusione dal giudice monocratico del Tribunale di Napoli Nord, dottoressa Ferrara, una donna di Casoria (Napoli), R.L.,per avere detenuto oltre 40 chili di sigarette trovate nella sua abitazione, dove risiede con la sua famiglia, e verosimilmente destinate alla vendita.

La Procura aveva richiesto due anni di reclusione, ma il giudice, sostenendo la tesi dell’avvocato Pasquale Delisati di Marcianise, che rappresenta e difende l’imputata, ha ritenuto che la stessa non era pregiudicata, venendo poi scarcerata beneficiando della pena sospesa.

La donna ora potrà chiarire la sua posizione in appello, dal momento che dubbi permangono sulla paternità del quantitativo di sigarette rinvenuto nell’abitazione.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Cesa, caso stalking: De Michele si dimette dal Pd. “Mai tutelato dal mio partito” https://t.co/9rY6uNUbch

Campania, videosorveglianza: sindaci chiedono altri fondi in Commissione Terra dei Fuochi https://t.co/ZO1i7h0Bsl

Casal di Principe, trovava auto rubata con all'interno 4 fucili e il "kit rapinatore" - https://t.co/tRVsjHa7M3

Condividi con un amico