Italia

AULA, Seduta 730 – Sì definitivo alle norme per la valorizzazione del Festival Verdi di Parma e Busseto e del Roma Europa Festival

Roma – AULA, Seduta 730 – Sì definitivo alle norme per la valorizzazione del Festival Verdi di Parma e Busseto e del Roma Europa Festival

ODG | Resoconto Stenografico | Resoconto Sommario

La Camera ha approvato in via definitiva la proposta di legge: S. 1375 – d’iniziativa dei senatori Pagliari ed altri: Modifica alla legge 20 dicembre 2012, n. 238, per il sostegno e la valorizzazione del Festival Verdi di Parma e Busseto e del Roma Europa Festival (Approvata dal Senato) (C. 4113).

Successivamente l’Assemblea ha respinto le mozioni Airaudo ed altri n. 1-01451 (Nuova formulazione) e Simonetti ed altri n. 1-01481, ha approvato la mozione Capezzone ed altri n. 1-01482, nel testo riformulato, ha respinto la mozione Ciprini ed altri n. 1-01488, ha approvato le mozioni Pizzolante e Bosco n. 1-01489 e Civati ed altri n. 1-01490, nel testo riformulato, ha approvato il dispositivo riformulato e respinto la premessa della mozione Polverini e Occhiuto n. 1-01491, ha approvato la mozione Rosato, Monchiero ed altri n. 1-01492, nel testo riformulato, e ha approvato il dispositivo riformulato e respinto la premessa della mozione Rizzetto ed altri n. 1-01493 concernenti iniziative in relazione ai quesiti referendari in materia di Jobs Act.

Nel pomeriggio la Presidente della Camera. Boldrini, ha ricordato il “Giorno della memoria” , il 27 gennaio, istituito dalla legge n. 211 del 2000. L’Assemblea ha osservato un minuto di silenzio. E’ seguito un breve dibattito cui ha preso parte un rappresentante per gruppo.
La Camera ha quindi approvato la risoluzione Grassi, Kronbichler, Pizzolante, Piepoli, Pisicchio, Distaso, Palladino e Gianluca Pini n. 6-00289, presentata alle Relazioni sull’attività svolta, approvate dalla Commissione parlamentare di inchiesta sul rapimento e sulla morte di Aldo Moro (Doc. XXIII, nn. 10 e 23).

Infine la Presidente Boldrini ha ricordato le vittime degli eventi sismici e atmosferici che hanno investito alcune aree dell’Italia centrale, in particolare della slavina che ha colpito l’hotel Rigopiano e dell’incidente occorso ad un elicottero del 118 in Abruzzo; l’Assemblea ha osservato un minuto di silenzio. E’ seguito un breve dibattito cui ha preso parte un rappresentante per gruppo.

Alle ore 15 ha avuto luogo lo svolgimento di interrogazioni a risposta immediata, trasmesse in diretta televisiva, sui seguenti argomenti:
misure in relazione all’emergenza dovuta alla mancanza di energia elettrica in Abruzzo e nelle Marche (Tancredi – AP-NCD-CPI); iniziative di competenza in ordine al trattamento economico dei direttori generali delle aziende sanitarie locali, in particolare in considerazione della legge regionale della Sardegna n. 17 del 2016 (Capelli – Des-CD); iniziative di competenza per garantire il rispetto dei livelli essenziali di assistenza e il diritto alla salute, con riferimento al centro di III livello di cardiologia e cardiochirurgia pediatrica a Palermo, anche nel quadro del piano di rientro dai disavanzi sanitari (Pagano – LNA); iniziative per garantire la sicurezza nelle città italiane e adeguati controlli negli aeroporti e nei porti, nonché con riguardo al trasporto ferroviario di passeggeri (Palese – M-CR); iniziative di competenza volte a contrastare la diffusione di movimenti di ispirazione nazista e fascista, che incitano all’odio razziale e all’antisemitismo, in particolare in considerazione della presenza di una formazione attiva in provincia di Varese (Fiano –PD); iniziative di competenza relative al riordino delle autonomie locali in Friuli Venezia Giulia (Sandra Savino – FI-PdL); tempi e modalità di attuazione delle iniziative recentemente prospettate dal Governo in materia di contrasto all’immigrazione clandestina (Rampelli – FdI-AN);
iniziative normative per garantire piena effettività ai passaggi ad altri indirizzi di studio nella scuola secondaria superiore (Mazziotti Di Celso – CI);iniziative relative al fenomeno della mobilità dei docenti, al fine di contemperare l’esigenza di garantire la continuità didattica degli studenti e il rispetto dei diritti dei lavoratori (Chimienti – M5S); iniziative di competenza in merito al recente documento della Commissione grandi rischi relativo alla ripresa della sismicità nell’Appennino centrale (Sottanelli – SC-ALA CLP-MAIE); interventi per un adeguato stanziamento di risorse a favore dei comuni dell’Appenino centrale colpiti dagli eventi sismici e dalla recente ondata di maltempo e iniziative di competenza volte a verificare eventuali responsabilità con riferimento alla disattivazione delle utenze elettriche (Melilla – SI-SEL):

Per il Governo sono intervenuti il Ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda, la Ministra della salute Beatrice Lorenzin, il Ministro dell’interno Marco Minniti, la Ministra dell’istruzione, dell’università e della ricerca Valeria Fedeli e la Ministra per i rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico