Home

Terremoto a Sumatra: crollano edifici e moschee: decine di morti e dispersi

Una scossa di terremoto di magnitudo 6.5 ha colpito la costa nord dell’isola indonesiana di Sumatra, nello stretto di Malacca. A Pidie Jaya, 18 chilometri a sudovest dall’epicentro, localizzato in mare, sono crollati negozi, case, moschee e tanti altri edifici. Almeno 97 morti e decine di dispersi il bilancio provvisorio. La regione colpita è quella di Aceh, territorio ad autonomia speciale all’estremità settentrionale di Sumatra.

I soccorritori sono al lavoro nelle località colpite. Nella cittadina di Meureudu, devastata dal sisma, si ritiene che molte persone siano ancora sotto le macerie. Non è stato lanciato l’allerta tsunami.

Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) e dell’agenzia geologica statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa 10 km di profondità ed epicentro 10,2 km a nord di Reuleuet.

Nel 2004 la costa ovest di Aceh era stata l’epicentro della violentissima scossa di magnitudo superiore a 9 che ha causato il maremoto in cui hanno perso la vita circa 250mila persone tra i paesi dell’Oceano Indiano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico