Afragola

False marche da bollo, 12 arresti tra Napoli e Caserta

Napoli – Dodici misure cautelari sono state eseguite dai carabinieri del Comando Antifalsificazione Monetaria nell’ambito di un blitz contro un’organizzazione responsabile di associazione per delinquere finalizzata alla falsificazione, introduzione sul territorio dello Stato, detenzione e messa in circolazione di bolli falsi e truffa ai danni dello Stato.

Le marche da bollo contraffatte dalla banda di falsificatori sono state trovate anche su pratiche depositate al Tar di Napoli, nel Pubblico Registro Automobilistico e la Motorizzazione di Napoli e Caserta.

Eseguite anche perquisizioni in agenzie di pratiche auto, tabaccherie e officine nelle province di Napoli, Caserta, Benevento e Avellino. Il danno erariale è in corso di quantificazione.

Tra gli arrestati c’è anche Raffaele Falco, 45 anni, consigliere comunale in di maggioranza (Ndc) nel comune di Afragola (Napoli). E’ accusato di aver venduto marche da bollo falsificate.

“Ho appreso dalla stampa la notizia della misura cautelare che ha colpito il consigliere comunale Falco per fatti, è bene precisarlo, che non si riferiscono alla sua attività politica e amministrativa. Esprimiamo fiducia nelle magistratura in attesa che il consigliere Falco chiarisca la sua posizione davanti all’autorità inquirente”, ha commentato il sindaco di Afragola, Domenico Tuccillo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico