Home

E’ morto Antonio Polese, il “boss delle cerimonie”

Antonio Polese, il “boss delle cerimonie”, titolare del ristorante “La Sonrisa” di Sant’Antonio Abate, in provincia di Napoli, è morto alla clinica “Pinetagrande” di Castel Volturno, nel Casertano,

Diventato un volto noto della televisione per il programma sul canale “Real Time” di cui è protagonista, “don Antonio” era stato ricoverato ieri sera per scompensi cardiaci. Il decesso nella notte, confermato dai familiari. Aveva 80 anni.

Già a fine ottobre Polese era stato ricoverato in ospedale per problemi cardiaci gravi. Proprio in quei giorni si era diffusa sul web la “bufala” della sua morte che, stavolta, invece, è realtà.

Antonio Tobia Polese, professione macellaio, famiglia numerosa originaria di Sant’Antonio Abate, nel Veusuviano, è balzato agli onori della cronaca locale quando col suo ristorante, la Sonrisa, una vera e propria industria del matrimonio alla napoletana, con più sale e cerimonie sette giorni su sette, è diventato un punto di riferimento per questo tipo di festeggiamenti. Un luogo notato dal regista Matteo Garrone e diventato location del suo film ‘Reality’.

Il sodalizio con Mario Merola, spesso guest star durante le comparsate dei cantanti ai matrimoni più sfarzosi, poi con Gigi D’Alessio (alla Sonrisa furono girate parti dei film del cantante partenopeo) e le serate televisive col pittoresco castello quale scenario dello show “Napoli prima e dopo” sulla musica partenopea, in onda su Raiuno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico