Home

Chiede di andare in bagno ed evade: arrestato detenuto 34enne

Un detenuto era riuscito a fuggire chiedendo di poter andare in bagno.

Era accaduto a Foggia, dove lo scorso 13 dicembre Francesco Paolo Matrella, il detenuto 38enne di Cerignola, era evaso. 

L’uomo è stato rintracciato e portato nuovamente nel carcere di Foggia. A bloccarlo sono stati gli agenti della polizia penitenziaria e i militari dell’Arma, che hanno trovato il detenuto nelle campagne di Cerignola mentre cercava di nascondersi in un casolare. L’uomo aveva trascorso 3 giorni in una vettura rubata.

Fonti locali hanno informato che il 34enne non ha esitato ad affrontare gli uomini in divisa con calci e pugni, tentando, nonostante la netta superiorità numerica degli operanti, l’ennesima fuga, fino a quando non è stato tirato all’esterno dell’auto e definitivamente bloccato.

All’interno dell’autovettura i militari hanno rinvenuto vari oggetti, di cui alcuni proventi di furti.

La notizia dell’arresto è stata confermata da Aldo Di Giacomo, segretario generale del Sindacato di polizia penitenziaria.

Il detenuto, quando fuggì, era in attesa di un’udienza di convalida da parte del gip, dopo essere stato arrestato per furto e resistenza a pubblico ufficiale. La sua abilità di ladro gli era valso il soprannome di “Lupin”.

Immediata l’attivazione delle ricerche del detenuto evaso a cui hanno preso parte anche unità cinofile. Intanto, è polemica sulla facilità con cui Matrella sia riuscito a lasciare l’istituto. 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico