Esteri

Attentato Berlino, passante eroe insegue l’autista-killer e lo fa arrestare

Sono state la freddezza e la determinazione di un passante a permettere la cattura dell’autista del camion-killer che si è lanciato sulla folla nel mercatino di Natale nel cuore di Berlino, uccidendo 12 persone (leggi qui). L’uomo, di cui non si conosce l’identità e che è considerato un eroe, ha seguito per due chilometri l’attentatore in fuga, restando in contatto telefonico con la polizia. Alla fine, a Siegessaule, è avvenuto l’arresto del terrorista.

L’eroe di Berlino ha primo assistito all’attacco con il camion sulla folla, poi ha visto scendere dal mezzo l’uomo che era al volante e che si dava alla fuga. Ha così deciso di seguirlo, stando in contatto diretto, per telefono, con la polizia e mantenendosi a distanza di sicurezza.

Il pedinamento è avvenuto fino alla Siegessäule: qui, a due chilometri dal mercatino di Natale della strage, intorno alla colonna di Vittoria, nel cuore di Tiergarten, parco centrale di Berlino, alcuni agenti hanno fermato il presunto attentatore: un giovane di origine pachistana di 23 anni, secondo quanto riportano alcuni media.

“Il suo coraggio ha dato a noi coraggio”, ha commentato il portavoce della polizia Winfrid Wenzel, che ha oltremodo lodato il grande senso civico del testimone-eroe.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico