Home

Anziani morti in casa: forse volevamo morire insieme

Una coppia di anziani è stata trovata priva di vita nella loro abitazione, domenica pomeriggio.

L’ipotesi più accreditata è quella dell’omicidio-suicidio. I due,  R. B. e B. C., 82 e 85 anni, sono stati trovati l’uno accanto all’altro. Sembrava stessero dormendo e invece erano morti da diverse ore. 

La tragedia si è consumata a Milano, in via Emanuele Filiberto. Il ritrovamento dei due cadaveri è avvenuto intorno alle 18 di domenica. 

Secondo la prima ricostruzione degli agenti di polizia intervenuti sul posto, coordinati dalla dirigente Maria Josè Falcicchia, il marito, pensionato di 82 anni, avrebbe sparato alla moglie con la pistola regolarmente detenuta alla testa e al cuore e poi avrebbe rivolto l’arma contro di sé, alla pancia e dietro l’orecchio destro.

I due sono stati ritrovati vestiti di tutto punto: la donna aveva un mazzo di fiori tra le mani, un foulard sulla fronte, un angelo di plastica sul torace e un crocifisso sull’addome. 

Alcuni vicini hanno raccontato che le condizioni della donna, malata di Alzheimer, erano peggiorate e per questo la coppia si era trasferita in Toscana a casa del figlio. Poi il ritorno nella casa di Milano per compiere il folle gesto.

Sono stati proprio i vicini ad allertare il 118 e i vigili del fuoco, spaventati dal fatto di non aver visto nelle ore precedenti nè l’uomo nè la donna. Pare che nessuno abbia sentito gli spari.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico