Sant’Arpino

Sant’Arpino, grande successo per il presepe vivente dell’istituto Mondo Libero

Sant’Arpino – La prima edizione del Presepe vivente, organizzato dall’Istituto Mondo Libero, ha riscosso grande successo. Nonostante la pioggia della prima giornata, che l’ha fatta slittare di un giorno, la manifestazione ha registrato una folta partecipazione di pubblico in entrambi gli appuntamenti pomeridiani di martedì 20 e mercoledì 21 dicembre.

I santarpinesi sono stati catapultati così nel vivo dell’atmosfera natalizia attraverso un percorso che ha visto oltre venti scene tra animali veri e antichi mestieri. Dal fabbro alle cosiddette “capere”, dal panettiere ai pescivendoli, per passare tra calzolai, pizzaioli, lavandai, fruttivendoli, pastori, acquaiuoli, e tanti altri ancora fino ai contadini addetti ad ogni genere di lavorazione agreste. Insomma un tripudio di lavori antichi e vecchie tradizioni, tutto recitato da bambini di età compresa tra i due e i dieci anni.

“L’emozione più forte – hanno commentato alcuni cittadini – è stata propria la sorprendente bravura dei piccoli attori che sulle note di canti popolari ballavano e svolgevano il compito assegnato. Alcuni addirittura recitando in napoletano. Sbalorditiva la cura dei particolari. Tutto reale, tutto vero, tutto molto emozionante. Complimenti – hanno concluso i genitori – ai dirigenti scolastici e a tutti i loro collaboratori per averci fatto questo meraviglioso regalo di Natale”.

I dirigenti Pino Mondo, Enrica e Raffaella Buompane, soddisfatti per l’esito dell’evento, hanno voluto ringraziare tutto lo staff che da due mesi ha lavorato alla preparazione del Presepe: “Grazie di cuore a tutte le ragazze, alle nostre maestre, ai tecnici e ai volontari per la passione con cui hanno collaborato alla realizzazione del Presepe Vivente. Senza di loro non sarebbe stato possibile. Grazie al Maestro Gennaro Capasso per la direzione artistica, per i consigli e per la passione con cui svolge il suo lavoro. Grazie ai bambini e alle loro famiglie per la pazienza e la partecipazione. Auspichiamo che l’evento, con la collaborazione di tutti, possa diventare un appuntamento da rinnovare! Con l’occasione auguriamo serene festività!”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico