Aversa

Premio Leopardi, l’infermiere aversano Armando Pirolli si aggiudica il primo posto

Aversa – Allo scadere di questo 2016 si riconferma come autore rivelazione aversano, l’infermiere Armando Pirolli, che alla 12esima edizione del Premio “Giacomo Leopardi” si è aggiudicato il primo posto con il suo racconto breve “Foschie autunnali, ad ottobre non sempre cadono le foglie”.

Pirolli ha fatto già parlare di se lo scorso 1 ottobre, al premio nazionale “Gustavo Pece” dove conquistò il terzo posto con il suo primo libro “Ti racconto il mio O.P.G.”, che da gennaio 2017 arriverà nelle librerie.

Lo scrittore, attualmente infermiere presso l’ospedale Moscati di Aversa, è stato ex caposala presso l’Ospedale Giudiziario “Filippo Saporito”. Questa volta, però, il suo racconto si discosta dalla precedente opera, che trattava del suo operato quotidiano nell’ex ospedale giudiziario. Con il suo racconto breve l’autore cerca di far immedesimare il lettore in una storia struggente, narrando di un racconto che parla della semplicità di una vita passata e ormai dimenticata, ma che ha ancora effetti sul presente perché è diventata maestra di vita nel superare le difficoltà del vivere quotidiano.

Armando Pirolli è stato premiato lo scorso 5 dicembre dall’avvocato Pasquale Fedele nell’Aula Consiliare del Comune di Aversa durante la premiazione voluta ed organizzata dall’associazione “Scuola Centro Kant” della giornalista aversana Maria Conte.

Alla premiazione erano presenti anche le autorità cittadine tra cui il sindaco Enrico De Cristofaro, il vicesindaco Federica Turco, il vescovo Angelo Spinillo, la giornalista Ilaria Motti e la dottoressa Elena Severino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico