Carinaro

Whirlpool-Indesit, lavoratori bloccano Carinaro: “Azienda non rispetta i patti”

E’ in corso a Carinaro (Caserta) il blocco dello stabilimento Whirlpool (ex Indesit) da parte dei lavoratori che protestano contro il piano della multinazionale che qualche giorno fa ha diffuso un elenco di 320 dipendenti che torneranno ad essere impiegati, lasciandone fuori altri 170.

Il sito di Carinaro, in base all’accordo firmato a Palazzo Chigi, dovrebbe diventare il Polo centrale Emea nella componentistica, il centro di smistamento dei pezzi di ricambio.

“L’intesa, cui aveva fatto da garante Renzi – spiega Vincenzo Di Spirito, Fim-Cisl – è stata attuata solo in piccola parte; degli 830 dipendenti che originariamente lavoravano a Carinaro, 320 sarebbero dovuti rientrare in servizio, cosa che in effetti dovrebbe avvenire entro fine anno; altri 100 addetti sarebbero dovuti andare nello stabilimento di Napoli, cosa non avvenuta; per altri 70 era previsto il rientro nell’impianto di Teverola, che fu chiuso da Indesit nel 2014, e che in base all’intesa doveva essere riconvertito, cosa anch’essa non accaduta”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico