Esteri

Turista australiano ritrovato in foresta: era ricoperto di sanguisughe

Kuala Lumpur – Era scomparso da due settimane un giovane 25enne che è stato ritrovato in fin di vita in una giungla della Malaysia.

Andrew Gaskell, turista australiano di 25 anni, si era perso nella giungla del parco nazionale di Gunung Mulu, nella parte nord dell’isola del Borneo, in Malaysia. È stato trovato da una squadra di soccorso denutrito e coperto di sanguisughe ma ancora vivo.

L’uomo ha raccontato di essere sopravvissuto mangiando felci e piante selvatiche. Gaskell era partito dalla Tasmania per l’escursione in una delle zone più belle della Malaysia, il Parco Nazionale di Gunung Mulu, patrimonio dell’umanità dell’Unesco famoso per le incredibili grotte e formazioni carsiche nel mezzo di una foresta equatoriale.

Del giovane si erano perse le tracce lo scorso 20 ottobre. I soccorritori, spediti nella zona, hanno trovato l’uomo in una parte del parco chiamata “Hidden Valley”, un profondo burrone a circa cinque chilometri dal campo base.

Prima di partire aveva scritto sui social di voler fare “esperienze genuine con persone del posto lontano dalle principali attrazioni turistiche” e di voler “scalare molte montagne”. 

L’uomo è ricoverato all’ospedale della città di Miri.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico