Napoli

Terrorismo, a Napoli la Polizia si forma con “Blink, segnali di pericolo imminente”

Napoli – Nel Complesso Monumentale dei Santi Marcellino e Festo, il questore di Napoli Guido Marino ha introdotto la presentazione del progetto “Blink – Segnali di pericolo imminente”, un programma di formazione destinato agli operatori di polizia impegnati nel controllo del territorio.

Nel corso della presentazione, che ha avuto come moderatore il giornalista Rai Adriano Albano, sono intervenuti per il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, il Prefetto Vittorio Rizzi Capo della Direzione Centrale Anticrimine, Maurizio Vallone, direttore del Servizio Controllo del Territorio, e Claudio Galzerano, direttore del Servizio Antiterrorismo, il professor Isaia Sales, docente presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, e lo scrittore psichiatra Corrado De Rosa.

L’idea nasce dall’osservazione delle mutate condizioni di sicurezza in relazione alle più recenti minacce terroristiche. A volte un battito di ciglia, un blink appunto, può fare la differenza tra una tragedia e la risoluzione di una situazione potenzialmente pericolosa.

Lo strumento didattico scelto è stato quello del docufilm dove esperti dell’antiterrorismo, poliziotti coinvolti in attentati, psicologi e criminologi tracciano i profili ed il modus operandi dei terroristi ed al contempo ed attenzionano gli operatori di polizia sui segnali di pericolo imminente e la tipologia della risposta.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Castel Volturno, bracconaggio: 6 denunce, sequestrate armi e stagni artificiali - https://t.co/aeuJl7Q4wQ

Sant'Arpino, hashish in casa: arrestato 46enne - https://t.co/8jBMosgN7r

"La Aversa degli anni 70/80", l'infermiere-scrittore Armando Pirolli premiato a Milano - https://t.co/kYNwlx1fdX

Aversa, l’impalcatura che deturpa la chiesa dell’Annunziata https://t.co/sz13A1waOJ

Condividi con un amico