Home

Steven Gerrard annuncia il ritiro dal calcio giocato

Era da un po’ che diverse voci sul futuro di Steven Gerrard, leggenda vivente del calcio inglese attualmente in forza ai Los Angeles Galaxy, si rincorrevano, ipotizzando per il trentaseienne ex-capitano del Liverpool i più disparati incarichi in giro per il mondo, a seguito del suo annuncio di voler lasciare la squadra statunitense allo scadere del contratto.

Oggi Stevie G ha parzialmente fatto luce sul suo futuro, annunciando ufficialmente il suo ritiro dal calcio giocato dopo diciannove anni di carriera fra Liverpool, nazionale inglese e L.A. Galaxy. Ecco il comunicato integrale del giocatore: “A seguito delle recenti speculazioni dei media riguardo al mio futuro mi sento di confermare il mio ritiro dal calcio giocato professionistico. Ho avuto un’incredibile carriera e sono grato per ogni momento vissuto col Liverpool, l’Inghilterra ed i LA Galaxy. Mi sento molto fortunato per la carriera che ho avuto, ma nulla sarebbe stato possibile senza il supporto di molte persone. In primo luogo, vorrei ringraziare tutti al Liverpool. Sono orgoglioso di avervi giocato, esserne stato capitano per così tanto tempo ed aver conquistato quello che abbiamo conquistato durante i miei anni al club. Sono stato fortunato a giocare al fianco di alcuni grandi giocatori e sotto la guida di fantastici tecnici ad Anfield e vorrei ringraziare ognuno di loro, così come tutto lo staff del club per l’incredibile supporto che mi hanno dimostrato. Vorrei ringraziare in maniera speciale Steve Heighway, Dave Shannon e Hugh McAuley per aver creduto in me mentre stavo tracciando la mia strada al Liverpool e per avermi fornito le basi necessarie per andare e realizzare i miei sogni. Grazie agli incredibili tifosi del Liverpool, dell’Inghilterra e dei LA Galaxy per il sostegno incredibile che mi avete dato durante la mia carriera. La vostra lealtà ed il vostro supporto sono state la cosa più importante al mondo. Vorrei ringraziare Struan Marshall, il mio agente durante tutta la mia carriera, e tutto il team del Wasserman per il loro supporto nei passati diciotto anni. Mi sento fortunato ad avere avuto un così unito gruppo di amici sul quale ho sempre potuto contare e fare affidamento in ogni momento della mia carriera. Grazie a tutti voi. Infine, il ringraziamento più importante; alla mia famiglia. Non potrò mai ringraziare abbastanza mia madre, mio padre e mio fratello Paul per il loro supporto incondizionato in tutti questi anni, ha significato tutto per me. A mia moglie Alex e le mie figlie Lily, Lexie e Lourdes, grazie per il vostro costante amore e supporto. Siete state con me nella buona e nella cattiva sorte e senza di voi nulla sarebbe  stato possibile. Grazie di tutto. Sono eccitato riguardo al mio futuro e sento di avere ancora molto da offrire a questo gioco. Al momento sto prendendo tempo per considerare le varie possibilità e farò molto presto un nuovo annuncio concernente questa nuova fase della mia carriera”.

Gerrard, che sta attualmente lavorando per ottenere il patentino da allenatore “Uefa A”, si lascia alle spalle una carriera di successi e di numeri stellari: pur non essendo mai riuscito a conquistare il titolo in Premier League, ha guidato il Liverpool alla conquista di due coppe d’Inghilterra, tre coppe di Lega inglese e due Community Shields, mentre in campo internazionale può vantare una Champions League, una coppa Uefa e due supercoppe Uefa, collezionando 710 presenze con i Reds e 114 apparizioni con la maglia della nazionale inglese.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico