Italia

Somalo 20enne abusa di bambino di 8 anni: arrestato

Roma – Un richiedente asilo è stato arrestato nella Capitale con l’accusa di aver molestato sessualmente un bambino di 8 anni.

In manette un 20enne originario della Somalia. La vicendaè accaduta a Fiano Romano, a pochi chilometri da Roma. Pare che il giovane abbia avvicinato il bimbo che giocava con un amichetto in un cortile condominiale della cittadina, poi lo avrebbe molestato.

E’ stata proprio la piccola vittima a raccontare l’accaduto ai genitori che hanno dato l’allarme ai militari dell’Arma che hanno arrestato il profugo. Il ragazzo è stato fermato nei pressi del centro di accoglienza dove era ospitato ed è stato condotto nel carcere di Rieti. L’accusa è di violenza sessuale aggravata.

L’organizzazione no profit “Terre de homme” ha realizzato una stima sui bambini abusati in Italia e ha evidenziato che i piccoli oggetto di attenzioni sessuali da parte di adulti hanno in media tra i sette e i dieci anni. Le vittime sono in leggera prevalenza bambine e in un caso su tre subiscono contemporaneamente diversi tipi di maltrattamenti. Nell’indagine sono stati analizzati i dati su oltre 3mila casi presi in carico dagli ospedali tra il 2011 e il 2015. 

“I racconti che abbiamo raccolto – ha spiegato Federica Giannotta, responsabile dell’organizzazione – hanno portato alla luce forme di abusi che non si conoscevano, dal chemical abuse in cui i genitori danno droghe o farmaci ai fige alla sindrome di Munchausen in cui il genitore provoca una malattia nel bambino per attirare l’attenzione su di sè”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, abbattimento di pini a rischio nel Parco Pozzi https://t.co/mZ8pTOuGtU

70 anni Dichiarazione Diritti dell’Uomo: a Napoli unica tappa italiana di Human Rights Film https://t.co/zIRfdYatjr

Liberato, in migliaia acclamano il rapper senza volto https://t.co/JvAHFfXVtL

Napoli - Liberato, in migliaia acclamano il rapper senza volto (10.05.18) https://t.co/afciQg3PvQ

Condividi con un amico