Home

Pechino Express, vincono I Socialisti

E’ stata la coppia de “I socialisti” a trionfare alla quinta edizione di Pechino Express – Le civiltà perdute, l’adventure game show di RAI2 prodotto da Magnolia, che ha attraversato 7000 chilometri e 3 Paesi del Sud e del Centro America.

La cornice dell’ultima avventura dello showgame è stato il Messico dove le coppie di concorrenti in gara, in giro per 213 chilometri, hanno attraversato l’intero paese muovendosi da San Pedro Atocpan fino alla piramide di Tula.

L’annuncio arriva direttamente dal conduttore, Costantino Della Gherardesca, con i due youtuber Alessio Stigliano e Alessandro Tenace (mentre conosciuti ai più giovani come i theShow) che – increduli – non riescono a trattenere le lacrime. Battuti in volata i Contribuenti, Diego Passoni e Cristina Bugatty, che si erano aggiudicati – anche nella finale – la maggior parte delle tappe intermedie. Completano il podio gli Innamorati (Lory Del Santo e Marco Cucolo), medaglia di bronzo, mentre gli Spostati (Tina Cipollari e Simone Di Matteo) devono accontentarsi della quarta posizione.

La popolarità della Cipollari sui social aveva fatto sì che alla vigilia “Gli Spostati” fossero dati per favoriti. Ma il sogno è sfumato a un passo dal traguardo. Tina ora è pronta a buttarsi nell’avventura di “Selfie”.

La finale è stata durissima, a colpi di lotte con wrestler, assaggi di insetti e cornate di tori nell’arena. I due youtuber, noti in Rete con il nome di “The Show”, hanno raggiunto l’obiettivo finale scalando la piramide di Tula, completando così il loro viaggio partito dalla Colombia e proseguito attraversando Guatemala e Messico.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, l'istituto comprensivo "Santagata" pubblica l'annuario 2017-2018 - https://t.co/l8J24nPC7t

Aversa, Raphaela Lukudo madrina della Stranormanna 2018 - https://t.co/kfy1joOqwy

10 agosto, la Città di Aversa celebra la Festività di San Lorenzo - https://t.co/TYQYdWBtQr

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Condividi con un amico