Home

‘Ndrangheta, 41 arresti tra Calabria e Lombardia: c’è un assessore

Vasta operazione dei carabinieri di Reggio Calabria nella provincia di Reggio Calabria e in quelle di Roma, Milano, Vibo Valentia, Pavia, Varese, Como, Monza-Brianza e Cagliari.

Sono state arrestate 41 persone ed effettuate numerose perquisizioni. I reati contestati vanno dall’associazione per delinquere di tipo mafioso alla detenzione di armi da guerra, traffico di sostanze stupefacenti, estorsione e lesioni personali gravi.

Secondo gli investigatori, la cosca Lamari di Laureana di Borrello si sarebbe inserita nella gestione della Polisportiva Laureanese, inserita nel Campionato di Promozione girone “B”, con episodi di combine dei risultati di almeno due incontri di calcio.

L’inchiesta, denominata “Lex”, ha colpito il “Locale” di Laureana di Borrello formato dalle famiglie Ferrentino-Chindamo e Lamari con ramificazioni nel reggino ed in varie province.

Tra le persone fermate anche l’assessore del Comune reggino di Laureana di Borrello, Vincenzo Lainà: è indagato per concorso esterno in associazione mafiosa perché, pur non facendo parte stabilmente del ‘Locale’, sarebbe stato il referente politico.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Cesa, caso stalking: De Michele si dimette dal Pd. “Mai tutelato dal mio partito” https://t.co/9rY6uNUbch

Campania, videosorveglianza: sindaci chiedono altri fondi in Commissione Terra dei Fuochi https://t.co/ZO1i7h0Bsl

Casal di Principe, trovava auto rubata con all'interno 4 fucili e il "kit rapinatore" - https://t.co/tRVsjHa7M3

Condividi con un amico