Home

Mafia, il pentito Pipitone svela omicidi: 4 arresti

Palermo – Quattro appartenenti alla famiglia mafiosa di Carini sono stati fermati dai carabinieri di Palermo perché ritenuti responsabili degli omicidi, avvenuti a Carini, di Antonino Failla e Giuseppe Mazzamuto, uccisi con il metodo della lupara bianca il 26 aprile 1999, e di Francesco Giambanco, assassinato il 16 dicembre 2000.

I fermati sono Ferdinando Gallina, 39 anni, ricercato; Giovan Battista Pipitone, 67 anni; Salvatore Cataldo, 67 anni e Antonino Di Maggio, di 62.

Il provvedimento di fermo è stato emesso dalla Procura di Palermo guidata da Francesco Lo Voi.

Le indagini sono state coordinate dall’aggiunto Vittorio Teresi e dei sostituti Annamaria Picozzi, Amelia Luise e Roberto Tartaglia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico