Home

Easyjet scommette su Napoli, Malpensa e Venezia

Napoli – Un milione e 900mila posti passeggeri in più, 35 nuovi collegamenti e quasi 200 nuove assunzioni tra piloti e assistenti di volo su un totale di 53 aeromobili.

Sono questi i numeri dell’investimento dedicato all’Italia che easyJet, alla presenza del ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Graziano Delrio ha presentato al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, una delle città che più verrà coinvolta nel piano di sviluppo promosso dalla compagnia.

Per il 2017 saranno dunque 19 milioni i posti offerti per i passeggeri italiani. “Il nostro progetto di espansione” spiega Frances Ouseley, direttore di easyJet per l’Italia, “è concentrato su Milano, Napoli e Venezia, ma non dimentichiamo lo sviluppo negli altri aeroporti”.

Dieci le novità di collegamento per Malpensa, di cui 6 già disponibili (Cracovia, Lille, Manchester, Nantes e Tolosa) e 4 in vendita dal 13 dicembre.

“Venezia prende la fetta più grande dell’investimento con una crescita del 23% sul 2016 e un’offerta che prevede 2,9 milioni di posti e 11 destinazioni” rivela Ouseley. Non da meno la posizione di Napoli che avrà 9 nuove destinazioni e oltre 2,8 milioni di posti a disposizione dei passeggeri.

Nessuna informazione, però, sul valore economico dell’investimento. “È difficile decodificare in cifre un progetto di questo tipo. Non ci piace dare numeri di listino prezzi come fanno altri vettori. L’investimento lo misuriamo in quantità di posti offerti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico