Home

Divorzio Berlusconi-Lario, Cassazione: “Eccessivi 2 milioni di euro al mese”

La Procura della Cassazione ha spezzato una lancia a favore del ricorso di Silvio Berlusconi contro l’assegno stratosferico da due milioni di euro al mese che ha dovuto versare durante la fase di separazione alla ex moglie Veronica Lario per decisione della Corte di appello di Milano che, nel 2014, ha ridotto di un milione l’importo stabilito nel 2013 dal Tribunale di Monza.

Ad avviso del sostituto procuratore Francesca Cerioni, la cifra, anche se è stata ridotta, è sempre eccessiva. Così, è da accogliere il reclamo della difesa di Berlusconi affinché la corte di appello riveda la sua decisione.

A quanto si è appreso, il procuratore generale ha condiviso la tesi sulla necessità di porre una “soglia” massima agli assegni di mantenimento, non solo a quelli dei “paperoni” ma anche in tutti i casi in cui la “rendita” finisce per produrre ricchezza o consentire grandi investimenti.

Il procuratore generale ha invece respinto la richiesta di inviare alla Consulta le norme attuali che non prevedono la fissazione di limiti per gli assegni alle ex. La decisione della Cassazione si conoscerà tra circa un mese.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Cesa, caso stalking: De Michele si dimette dal Pd. “Mai tutelato dal mio partito” https://t.co/9rY6uNUbch

Campania, videosorveglianza: sindaci chiedono altri fondi in Commissione Terra dei Fuochi https://t.co/ZO1i7h0Bsl

Casal di Principe, trovava auto rubata con all'interno 4 fucili e il "kit rapinatore" - https://t.co/tRVsjHa7M3

Condividi con un amico