Aversa

“Cavallo di ritorno”, i carabinieri di Aversa smantellano banda del rione “Salicelle” di Afragola

Aversa – Sette persone, ritenute appartenenti ad una banda dedita a furti, estorsioni, ricettazione e riciclaggio di veicoli rubati, sono state arrestate giovedì mattina dai carabinieri del reparto territoriale di Aversa, guidati dal maggiore Antonio Forte.

L’operazione trae origine da un’indagine, coordinata dalla Procura di Napoli Nord, iniziata nel marzo 2015, che ha consentito di individuare e documentare le attività illecite del sodalizio criminale che aveva come base il quartiere popolare “Salicelle” di Afragola, in provincia di Napoli.

La banda, in particolare, era “specializzata” nel cosiddetto “cavallo di ritorno”, ossia nel furto di veicoli e la successiva restituzione dietro il pagamento di una somma di denaro.

Vittime soprattutto piccoli imprenditori con i quali, una volta sottrattagli l’autovettura, i malviventi fissavano un “appuntamento” per ricevere i soldi. Le somme veniva corrisposte tempestivamente dagli imprenditori poiché avevano l’urgenza di rientrare in possesso dei veicoli necessari per lo svolgimento delle loro attività.

Tra gli episodi estorsivi uno riguarda Gricignano dove fu rubato un Piaggio Porter mentre il proprietario era intento ad aprire la saracinesca del suo negozio di ortofrutta. Il commerciante venne trascinato per diversi metri, aggrappato al furgone, nel disperato tentativo di impedirne il furto. Poco dopo fu contattato dai malviventi che gli indicarono di rivolgersi prima ad un’autodemolizioni e poi al rione Salicelle di Afragola. Ad Aversa, invece, fu rubato un autocarro Iveco con gru, appartenente ad un’impresa edile.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico