Home

Bloccati su monte Frugna: salvati 3 escursionisti dopo 14 ore di gelo

Pordenone – Vivi dopo aver trascorso 14 ore al gelo. E’ accaduto ai tre escursionisti rimasti bloccati la scorsa domenica sul Monte Frugna.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno raggiunto il luogo, lunedì mattina, a bordo di un elicottero. I tre: un uomo di Roncade in provincia di Treviso, di 64 anni, e due sorelle di Mestre nel veneziano, di 43 e 34 anni, erano partiti per un’escursione domenica mattina, ma a causa della scarsa visibilità non sono più stati in grado di trovare la via del ritorno.

Sono rimasti fermi a Claut, in provincia di Pordenone, ad un’altezza di 1.800 metri dove hanno trascorso la notte. I tre sono stati trovati in buone condizioni di salute. Solo una delle donne ha riportato alcune contusioni in seguito a una caduta, proprio al limite di un salto di rocce.

“Abbiamo trascorso 14 ore di freddo. Eravamo sotto uno sperone roccioso, riparati dalla rugiada che poi si è trasformata in brina. Per fortuna avevamo con noi un telo termico. Gli uomini del Soccorso Alpino sono stati davvero eccezionali”, ha dichiarato il 64enne.

“Erano tutti molto scossi – ha raccontato Sergio Buricelli, vicepresidente del Cnsas del Friuli, sul posto insieme ai tecnici per seguire le operazioni – La zona era davvero pericolosa e hanno fatto bene a cercare un riparo senza rischiare il rientro, in quelle condizioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico