Aversa

Aversa, sgominata rete di spacciatori: 14 arresti

Nell’ambito di indagine coordinata dalla Procura di Napoli Nord, i carabinieri del reparto territoriale di Aversa, guidati dal maggiore Antonio Forte, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e ai domiciliari nei confronti di 14 persone, indagate in concorso fra loro per i reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Il provvedimento cautelare scaturisce da un’articolata indagine che, iniziata nel marzo 2016, ha permesso di individuare e documentare un’intensa attività di spaccio di sostanze stupefacenti di varia natura, avente come teatro la città di Aversa.

A carico degli indagati è emerso un grave quadro indiziario che ha delineato l’esistenza di un fenomeno di allarmanti dimensioni nel tessuto cittadino, caratterizzato dalla reiterazione delle condotte di cessione della droga, dall’ampia disponibilità di sostanze del tipo “cocaina”, “crack” e “hashish”, dalla vastità della clientela (tra cui alcuni minorenni). E’ anche risultato che, per le attività di spaccio, venivano occasionalmente utilizzati alcuni esercizi commerciali come “basi “.

Donato Palmieri, 29enne di Gricignano, era considerato l’approvvigionatore del gruppo criminale. Lo spaccio avveniva con la complicità della madre, Carmela Sfoco, che abita nelle palazzine popolari di via Saporito. La donna custodiva la droga per conto del figlio e distribuiva le dosi agli altri pusher sotto il balcone contribuendo a mettere su una piazza di spaccio molto fiorente.

Palmieri donato p stati tratto in arresto in flagranza poiché’ sorpreso, all’interno della propria abitazione, in possesso di 7 dosi termosaldate di “crack”, per 1,8 grammi, di una dose termosaldata di cocaina, per 0,18 grammi, 10 involucri termosaldati di “marjuana”, per 6,22 grammi, nonché di materiale per il confezionamento della droga e di un bilancino di precisione.

GLI ARRESTATI – In carcere: gli aversani Nicola Della Puca, 19 anni; Antonio Maione, 23; Amedeo Migliaccio, 27; Carmela Sfoco, 50; Nicola Cipullo, 42; Salvatore Daniele, 29, Nicola Panarella, 25; Donato Palmieri, 29, di Gricignano; Maria Teresa Picazio, 31, di Teverola; Giuseppe Moccia, 31, di Capua. Ai domiciliari: gli aversani Djara Zoulkanneli, 20 anni; Nicola Fusco, 40; Giovanni Bifone, 28; e Luca Rigazio, 31, di Cigliano (Vercelli).

Sotto una galleria di immagini con foto degli arrestati (attendere caricamento…)

 

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Strage di Bologna, Mattarella: “Ancora ombre su complicità e gravi depistaggi” https://t.co/0ibNWaTd9N

Campania - Roghi rifiuti, Viglione (M5S): "Bocciate nostre proposte importanti" - https://t.co/g3FteQaL8Q https://t.co/J1VLhJCcLZ

Campania - Roghi rifiuti, Graziano: "Revoca autorizzazione per chi non sorveglia" (02.08.18) https://t.co/xXkGgleRUP

Mondragone, Polizia Municipale sanziona motocicli elettrici irregolari - https://t.co/Wn7Y55R2GK

Condividi con un amico