Casavatore

“3000 euro per stare tranquillo”, tre arresti per estorsione a Casavatore

Casavatore (Napoli) – Tre persone ritenute contigue al clan camorristico dei “Ferone”, attivo nel controllo degli affari illeciti a Casavatore, a nord di Napoli, sono state arrestate dai carabinieri con l’accusa di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso a un negoziante.

Si tratta del 28enne Antonio Ferone, del 26enne Elpidio Patricelli e di Raffaele Caiazza, 51enne, tutti già noti alle forze dell’ordine e ritenuti contigui al clan.

Durante i servizi di controllo del territorio i militari hanno notato la presenza in un negozio dei tre persone, fatto che ha portato all’avvio di approfonditi accertamenti.

I militari hanno così scoperto che a più riprese, e nello stesso giorno, i tre si erano presentati dal commerciante intimandogli di consegnare subito, o al massimo entro la giornata, 3mila euro, aggiungendo che solo il versamento dei soldi gli avrebbe consentito di continuare a lavorare “con tranquillità”. Il gip ha applicato la misura della custodia cautelare in carcere.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Terrorismo, finanziavano cellula siriana: arresti in Lombardia e Sardegna - https://t.co/KV81CvgKOk

Polieco: "Impianti di rifiuti in fiamme, la Terra dei Fuochi in tutta Italia" (09.05.18) https://t.co/afoOWqVqek

La "Ndrangheta immobiliare", sei arresti contro cosche Tegano e Condello - https://t.co/1WsK1XFYHT

Aversa, "Chi ha ucciso Andrea d'Ungheria?": cena-delitto dell'istituto "Mattei" - https://t.co/fTa8QvdEfr

Condividi con un amico