Caserta

Referendum, Napoletano responsabile dei “Riformisti per il No” a Caserta

Caserta – È Pasquale Napoletano il responsabile del Comitato Riformisti per il No a Caserta. Il noto avvocato, già assessore al Turismo e alle Finanze, ha appena messo in moto la macchina organizzativa: per il prossimo 16 novembre, infatti, è previsto un incontro anche con Stefano Caldoro e Stefania Craxi per affrontare le ragioni del No alla Riforma.

“Al di là della manifesta inadeguatezza di Renzi e Boschi che hanno la faccia tosta di proporsi quali nuovi padri Costituenti, ci sono ragioni profonde per il quale votare No è indispensabile, se non vogliamo che il Sud resti ancora più indietro di quanto non sia già. – ha detto Napoletano – Basti pensare, ad esempio, che la Riforma prevede concessioni di condizioni particolari di autonomia alle regioni, ma non a tutte: solo a quelle che sono in una condizione di equilibrio tra le entrate e le spese del proprio bilancio. Tutto questo significa che Regioni come la Campania, che si portano dietro una zavorra storica, resteranno ancora più in ritardo”.

“Per non parlare – aggiunge – della cosiddetta abolizione del Senato: un pasticcio che non serve a nessuno e che non risolve i problemi degli italiani, utile solo a gettare fumo negli occhi. I cittadini sono stanchi e hanno ragione ma noi siamo determinati a far conoscere le nostre argomentazioni per un voto comunque consapevole. La costituzione non é la lista della spesa che Renzi vuole farci credere”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Bari, scacco ai Capodiferro di San Girolamo: arresti e sequestri - https://t.co/FcXuoNC5kD

Roma, imposte evase per 60 milioni di euro: arrestato imprenditore - https://t.co/j5eOm8MD6Z

Catania, frode fiscale: sequestrati beni per 250mila euro a commercialista e alla moglie - https://t.co/nWsl5Nqnpr

"La Pubblica Amministrazione ieri, oggi e domani", a Paestum congresso Unsa-Confsal - https://t.co/0lQNhcaGrk

Condividi con un amico