Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casal di Principe, il Pd in campo per Referendum, Carditello e Puc

Casal di Principe – Si è svolto il 9 novembre, alle ore 19, nella sezione dedicata ad “Angelo Vassallo” il primo direttivo del Partito Democratico di Casal di Principe convocato dal segretario Ennio Natale. Erano presenti il presidente Giuseppe Picone, il vicesegretario Franco Cirillo, il responsabile organizzativo Mario Coppola e i consiglieri comunali di maggioranza Giuseppe Diana e Mario Schiavone.

Il tema trattato in primis e proposto all’ordine del giorno, oltre che dal segretario Natale, anche dal presidente Giuseppe Picone e dal responsabile organizzativo Mario Coppola, ovviamente è stato quello del referendum e della campagna referendaria per il ‘Sì’ dove la maggior parte dei dirigenti sarà impegnata Domenica 13 novembre, alle ore 10, in piazza Vittorio Emanuele, per sostenere le ragioni del Sì sarà allestito un gazebo di propaganda elettorale dove sarà consegnato ai cittadini materiale informativo e sarà utilizzata una macchina che girerà per le strade del paese.

Successivamente, su proposta dei consiglieri Mario Schiavone, Giuseppe Diana e del vicesegretario Franco Cirillo, è stato deciso di presentare un progetto per valorizzare il Real Sito di Carditello quale patrimonio storico artistico culturale che riguarda innanzitutto un forte attività di bonifica e riqualificazione delle aree situate vicino al Real Sito ma anche attività di formazione volte allo sviluppo sociale culturale e produttivo delle zone circostanti. Infatti a dimostrazione che il Pd è vicino a questi temi si è deciso di promuovere a breve una iniziativa in tal senso invitando il presidente della Fondazione Carditello, Gino Nicolais.

Ed infine è stato trattato il problema relativo al Puc e quindi alla crisi abitativa che attanaglia la città, dove prossimamente saranno messe in campo dal Partito azioni importanti al fine di portare un contributo serio e concreto per la risoluzione del problema all’amministrazione guidata dal sindaco Renato Natale.

A tal proposito il segretario Ennio Natale dichiara: “Coinvolgeremo esponenti di rilievo del Pd a livello regionale, nazionale ed europeo in quanto la risoluzione di questa problematica complessa ed articolata non deve essere circoscritta solo al livello locale bensì deve riguardare tutti i livelli del Partito Democratico in quanto i cittadini di Casal di Principe si aspettano risposte concrete dalla Regione e dal Governo Nazionale. La magistratura, le forze dell’ordine e di resistenza sociale – continua Natale – ci hanno liberato dalla camorra e dal suo dominio adesso la palla passa al Governo che deve impegnarsi a restituire dignità alla nostra città mettendo in campo iniziative straordinarie per farla diventare una città normale”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico