Aversa

Aversa, terremoto: intesa Comune-Ordine Ingegneri per controllo staticità scuole

Un protocollo d’intesa tra il Comune di Aversa e l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Caserta per dare vita a controlli sulla staticità e sulla sicurezza complessiva degli edifici scolastici di competenza comunale.

L’atto è stato approvato in occasione dell’ultima seduta di giunta dopo che nel corso della riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, tenutasi lo scorso settembre  presso la Prefettura di Caserta, era stata affrontata la problematica inerente la sicurezza degli edifici scolastici pubblici, richiamando la particolare attenzione degli Enti locali proprietari e conduttori degli immobili scolastici «alla valutazione della idoneità e l’utilizzo degli stessi in piena sicurezza».

A seguito di questo invito, l’amministrazione guidata dal sindaco Enrico de Cristofaro «ritiene necessario procedere, in primo luogo, – si legge nella delibera-  alla puntuale visita, per gli accertamenti in ordine alla staticità, alle condizioni igienico sanitarie, alle verifiche impiantistiche e dotazionali per la prevenzione incendi di tutti i plessi scolastici di competenza di questo Ente e dislocati sul territorio comunale».

Lo schema di protocollo d’intesa licenziato dalla giunta a seguito di contatti con l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Caserta (il cui presidente è l’aversano Vittorio Severino), si è pervenuti alla stesura di uno schema di protocollo di intesa che prevede l ‘utilizzo di tecnici, suddivisi in squadre, che procederanno, alla presenza di un tecnico comunale, alla ricognizione e verifica presso tutti gli istituti scolastici di competenza comunale presenti nella città normanna.

Inizialmente, sarà effettuato un primo screening, finalizzato alla conoscenza dello stato di consistenza delle strutture scolastiche e propedeutico all’eventuale successiva valutazione dell ‘efficienza ai fini sismici. Le verifiche saranno effettuate, sulla base delle procedure e del mansionario allegato al protocollo, da tre ingegneri di Caserta, facenti parte di un apposito elenco messo a disposizione dall’Ordine. Elenco che conterrà i nominativi di ingegneri, di adeguate competenze, che si sono offerti di garantire lo svolgimento di tale primo studio nelle strutture scolastiche in maniera gratuita.

L’attività di screening iniziale, consisterà  «in un esame visivo del fabbricato, raccolta del materiale progettuale originario, identificazione di eventuali criticità evidenti, indicazione delle attività che risulta opportuno svolgere nei livelli successivi di approfondimento che si rendessero necessari nel caso in cui non risultassero disponibili i parametri indispensabili per le verifiche analitiche da svolgere per la determinazione del grado di risposta sismica che il fabbricato è in grado di offrire o di valutazione di tutti gli altri aspetti necessari per la funzionalità dell’edificio, compresa l’adeguatezza antincendio.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Traffico di droga nel Catanese, fondamentali le "quote rosa": 8 arresti - https://t.co/IpLzyYai3w

Torino, baby pusher utilizzati per spacciare nella movida di San Salvario: 9 arresti - https://t.co/b3boVulcz8

Siracusa, truffa per porto turistico di Augusta: arrestati due imprenditori - https://t.co/LYznSzEwbm

Usura, truffa all'Inps e immigrazione clandestina: 3 arresti ai Castelli Romani - https://t.co/IEyY3NsIK4

Condividi con un amico