Aversa

Aversa, Centro per l’Impiego: il 2 dicembre la riapertura

Aversa – Gli uffici del Centro per l’Impiego di Aversa, attualmente ospitati nella sede di Casal di Principe, resteranno chiusi nei giorni di mercoledì 30 novembre e giovedì 1 dicembre per consentire il trasloco degli arredi negli uffici nella sede di Aversa, in via Felice Pommella, che sarà regolarmente aperta al pubblico a partire da venerdì 2 dicembre.

Il Comune di Aversa, d’intesa con la dirigente dottoressa Schiano, è riuscito a riportare in città il servizio indispensabile ai tanti aversani in cerca di occupazione, ponendo fine ai disagi che hanno dovuto affrontare per recarsi in altra località.

Il ritorno degli uffici del Centro per l’Impiego ad Aversa – chiuso dal 14 aprile 2014 per lavori urgenti, destinati a durare due mesi, necessari per la messa a norma dell’edificio che la ospita imposti dai tecnici dell’Asl Caserta – è stato reso possibile dall’azione dell’amministrazione De Cristofaro che, attraverso il consigliere comunale Carmine Palmiero, ha risolto l’ultima difficoltà che ancora ne ostacolava la riapertura rappresentato dall’obbligo di pagare 16 mila euro al comune di Aversa per le certificazioni legate al cambio di destinazione d’uso dello stabile, necessario dal momento che realizzato per essere sede di civili abitazioni era stato trasformato in struttura ad uso uffici pubblici.

Con la mediazione dell’amministrazione comunale è stato superato il problema del mancato pagamento creato dalla mancanza di fondi all’Amministrazione Provinciale che sarebbe stato suddiviso equamente tra tutti i comuni afferenti all’agenzia. Praticamente, a sorpresa, l’Amministrazione Provinciale ha reperito i fondi evitando che i comuni dovessero fare una colletta per coprire l’importo.

A questo punto tutto è pronto per l’apertura dell’agenzia. Da sottolineare che, malgrado siano stati necessari oltre due anni per completare i lavori, resta ancora qualche problema. Ci riferiamo alle uscite di sicurezza, slivellate rispetto al piano stradale così che, in caso di uscita urgente legata ad un allarme, aprendo le porte chi dovesse imboccarle di corsa, potrebbe cadere in strada rischiando di finire travolto da una delle tante auto che percorrono la stretta ma frequentatissima arteria.

Un problema che il sindaco ha assicurato sarà risolto subito utilizzando scivoli in metallo antisdrucciolo ma sarà in via temporanea dal momento che l’amministrazione ha intenzione di trasferire l’agenzia in uno stabile di proprietà comunale ancora da individuare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico