Aversa

Aversa, il “Black Friday” fa sorridere i commercianti

Una boccata di ossigeno per l’economia cittadino. Con queste parole i presidenti cittadino e provinciale di Confesercenti, Gianni Mazzella e Maurizio Pollini, hanno commentato l’ottima riuscita del “Black Friday” a livello cittadino, che si è tenuto nel fine settimana, unico esempio del genere non solo in Campania, ma nell’intera Italia meridionale.

Venerdì e sabato, anche grazie alla collaborazione con l’amministrazione comunale, i negozi hanno chiuso alle 22,30 e in città si è registrato notevole animazione non solo intorno alla movida, ma anche alle strade dello shopping.

«I commercianti aversani – ha dichiarato Pollini – ricominciano a sorridere, grazie all’apporto di tutti, al di là delle sigle sindacali. Siamo riusciti ad offrire ai clienti sconti dal 10 al 30%, animando con diverse iniziative le strade cittadine e portando acquirenti nei negozi. Insomma, buone notizie che vorremmo sempre dare. La gente inizia ad avere fiducia in questa città. E’ importante la sinergia con l’amministrazione e sono certo che il nuovo gruppo dirigente della Confesercenti, oltre a Gianni, ci sono Margherita Rubino e Paolo D’Alterio, saprà continuare sulla strada intrapresa. Il comparto del commercio à la realtà socio-economica che regge le sorti della città con settemila punti vendita e oltre ventimila persone impiegate».

Sulla stessa scia il neo presidente Gianni Mazzella, napoletano trapiantato ad Aversa, titolare del negozio Diamond, che afferma: «L’esempio dell’iniziativa dell’ultimo fine settimana dimostra che è importante la sinergia non solo tra i commercianti ma anche tra questi e l’amministrazione, la politica. Siamo riusciti a portare tante persone non solo in strada, ma anche nei negozi. Un’impresa non di poco conto considerato il recente passato con un lungo periodo di magra. Ora dobbiamo continuare sulla strada intrapresa dando vita ad una programmazione di iniziative a supporto del commercio che abbia valenza annuale».

Sia Pollini che Mazzella, inoltre, sottolineano come l’iniziativa è stata resa possibile grazie alla volontà univoca della stragrande maggioranza dei commercianti aversani che hanno sposato l’idea tenendo alzate le saracinesche dei loro negozi oltre l’orario solito. Una decisione che ha dato ragione a tutti loro restituendo fiducia all’intero settore.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico