Aversa

Aversa, deiezioni canine: Innocenti chiede sanzioni per trasgressori

Aversa – L’annuncio dato dal sindaco nel corso di un’intervista rilasciata a Pupia dell’imminente pubblicazione di una ordinanza tesa ad eliminare il problema delle deiezioni canine disseminate sui marciapiedi della città da lo spunto al consigliere di minoranza Giovanni Innocenti, membro della commissione ambiente, per avanzare la proposta di aumentare i contenitori di feci canine oggi presenti ad Aversa solo in alcune strade.

“Ho sottolineato all’assessore di riferimento – scrive Innocenti – la necessità di verificare la presenza e la funzionalità dei contenitori per deiezioni canine presenti in città, che in questo momento sono appena una decina, posizionati soltanto in alcune strade, suggerendo di istallarne di nuovi in zone che ne sono del tutto sfornite”.

“Tra queste – continua il consigliere – ne ho indicato alcune più frequentate da possessori di cani come, ad esempio, via Michelangelo, via Raffaello, viale della Libertà, viale Kennedy al fine di agevolare ma soprattutto mettere i cittadini in condizioni di poter ottemperare ai loro obblighi così da evitare le sanzioni previste per i trasgressori”.

“La mia proposta è stata gradita dall’assessore che, dal suo canto, – continua Innocenti – mi ha rassicurato, dicendo che era già sua intenzione intervenire sul tema. Spero, dunque, quanto prima, alla luce di queste affermazioni, di vederne i risultati”.

Per giustificare la sua iniziativa Innocenti osserva che esiste un disagio tra i cittadini “determinato – scrive – da un lato dalla noncuranza con la quale sovente le deiezioni canine vengono lasciate da alcuni loro detentori sul suolo, ovunque si trovino, e dall’altro dalla sempre maggiore presenza di cani nei luoghi pubblici come ad esempio nei nostri parchi che, se non accompagnata ad un comportamento civile e responsabile dei loro proprietari, può pregiudicare la vivibilità delle aree stesse e la sicurezza dei frequentatori con particolare riferimento alle fasce più esposte, quali i bambini”.

“Questo – aggiunge Innocenti – dà origine quotidianamente a segnalazioni e lamentele in materia di abbandono di deiezioni dei cani su suolo, riferendo che in alcune strade bisogna fare un vero e proprio slalom”. “Questo accade nonostante vi sia – ricorda – una specifica ordinanza sindacale la numero 37 del 2011 dell’allora sindaco Domenico Ciaramella che interveniva in maniera concreta proprio in questo senso”.

La speranza è che il nuovo intervento del sindaco De Cristofaro possa essere seguito da controlli capaci di rendere concreta la nuova ordinanza annunciata che, in mancanza, resterebbe solo sulla carta, aggiungendosi al lungo elenco di analoghe ordinanze emanate dai sindaci che si sono susseguiti alla guida della città.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, Festa della Mamma: "Uniti" con Airc per la ricerca sul cancro - https://t.co/GGLGG79SnU

Errore "trash" del Grande Fratello: in onda Alessia Prete seduta sul water - https://t.co/I1qVypdLvf

Sparatorie nel Vibonese: due morti e tre feriti, identificato il killer - https://t.co/rG4COnbkfv

Sposa bambina condannata a morte per aver ucciso il marito: campagna social per salvarla - https://t.co/rT90UgchWn

Condividi con un amico