Home

Torino, uccide la moglie a martellate e poi si impicca in cantina

Un uomo ha ucciso a martellate la moglie, poi si è impiccato in cantina. E’ successo all’alba in un condominio alla periferia Torino, in corso Orbassano. A dare l’allarme è stato il figlio della coppia. Sul posto è giunta la polizia.

E’ stato il figlio della coppia a scoprire la tragedia e a dare l’allarme poco prima delle 7. Dai primi rilievi la donna, 71 anni, sarebbe stata uccisa nella notte, mentre il marito, 69 anni, è stato trovato impiccato in cantina.

Secondo quanto riporta La Stampa, l’uomo avrebbe legato la moglie al letto prima di ucciderla. Poi avrebbe prima tentato il suicidio nella stessa stanza. Quindi, ha scritto un biglietto, inviato un sms a uno dei due figli ed è sceso in cantina. Lì, si è ucciso.

Il motivo del tragico gesto sarebbe nelle gravi condizioni finanziarie in cui versava: avrebbe, infatti, contratto diversi debiti con alcune finanziarie, tutto all’insaputa della moglie.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico