Napoli

Rissa in una scuola a Napoli, studente accoltellato

Napoli – Paura in un istituto scolastico napoletano dove un ragazzino ha estratto un coltello e ha ferito un compagno di classe. La rissa è avvenuta dinanzi all’ingresso dell’Istituto comprensivo “Teresa Confalonieri”, in vico San Severino, giovedì, al termine delle lezioni, intorno alle 14. Si tratta di una scuola media, entrambi gli studenti sono minori. 

Secondo le prime notizie, tracce di sangue sarebbero state viste nel cortile dell’istituto. La vittima, M.E., 15 anni, è stata soccorsa e trasportata velocemente all’ospedale Loreto Mare dove è stata ricoverata e sottoposta ad intervento chirurgico. Non è in pericolo di vita ma si è reso necessario un suo trasferimento al Monaldi. 

Il giovane, secondo fonti locali, è stato colpito tre volte all’altezza dell’emitorace sinistro. I fendenti hanno perforato la cassa toracica, sfiorando l’epicardio. L’aggressore, G.A., 14 anni, del quartiere Forcella, è stato identificato grazie all’aiuto di testimoni che hanno permesso di realizzare un accurato identikit, e poi fermato dalla polizia.

Non sono noti i motivi che abbiano provocato la lite. Intanto, sono già sorte le prime polemiche sul perchè il ragazzino fosse in possesso di un’arma e sul come abbia fatto ad entrare in classe armato. Sul fatto ha parlato la zia del ferito: “È un bullo, fa questo da molto tempo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico