Home

Resti umani in caverna: scoperto cimitero di mafia

Palermo – Orrore nel palermitano dove un vero e proprio cimitero è stato scoperto all’interno di una caverna sotterranea.

La terrificante scoperta è stata fatta in contrada Casalotto, a Roccamena, paese del palermitano, dove sono state rinvenute ossa e teschi. 

Sul posto sono intervenuti gli uomini del Ris e i militari dell’Arma per compiere i rilievi necessari. Si tratta però di una zona particolarmente impervia, in base a quanto riferito da fonti locali, per cui si ha difficoltà nel compiere le operazioni necessarie. Necessario l’intervento degli uomini del soccorso alpino.

L’ipotesi più accreditata è che si tratti di un cimitero di mafia. L’indagine è coordinata dalla procura di Palermo e dal procuratore Francesco Lo Voi e dall’aggiunto Leonardo Agueci.

Alcuni investigatori sono già scesi nella caverna potendo constatare la presenza dei resti umani che, però, non sono ancora stati portati in superficie. Pare si tratti di almeno 5 cadaveri. La zona è inaccessibile e presieduta dalle forze dell’ordine.

Sul posto anche la Direzione distrettuale antimafia che fa pensare ad un legame tra i resti e delitti di mafia. Si indaga per risalire alle identità dei defunti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico