Home

Rapinava anziani per strada, arrestato 34enne di Noicattaro

Noicattaro (Bari) – I carabinieri della stazione di Noicattaro hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip Giovanni Anglana, su richiesta del sostituto procuratore Larissa Catella della Procura di Bari, S.D., 34enne, del posto, ritenuto responsabile di diverse rapine e furti con strappo ai danni di anziani.

Era stato registrato in zona un insolito incremento di rapine e furti ai danni di anziani, tutti ad opera di un rapinatore solitario che veniva sempre descritto dalle vittime con le stesse caratteristiche somatiche. E’ stato grazie a tali indicazioni che i carabinieri sono riusciti ad individuare un possibile sospetto, appunto il 34enne, già noto alle forze dell’ordine.

Sul suo conto sono iniziati dei servizi di osservazione che non hanno tardato a fornire positivi risultati. Infatti, il 26 settembre scorso, S.D. è stato arrestato in flagranza di reato, responsabile di un furto con destrezza, consumato in via Napoli, ai danni di un anziano, al quale veniva asportato il portafogli, immediatamente recuperato e restituito all’avente diritto.

L’arresto ha interrotto una serie di furti e di rapine che l’uomo aveva precedentemente commesso ed ha consentito di raccogliere, a suo carico, importanti elementi di prova attraverso l’estrapolazione delle immagini registrate degli impianti di videosorveglianza e riconoscimenti fotografici, grazie ai quali l’autorità giudiziaria ha spiccato, tempestivamente, il provvedimento restrittivo. In particolare, è stato ritenuto responsabile delle seguenti rapine:

15 settembre 2016, in via De Amicis, nei confronti di un 71enne che, spintonato e fatto rovinare a terra, veniva privato del portafogli;

19 settembre 2016, in Contrada Gallinaro, ai danni di un 42enne che, minacciato mediante una pistola, veniva derubato del portafogli;

20 settembre 2016, in via Siciliano, ai danni di un 75enne che, privato del portafogli, nel tentativo di inseguire il ladro, cadeva a terra procurandosi delle lesioni giudicate guaribili in 25 giorni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico