Home

Pizzarotti e l’addio al M5S: “Non sono cambiato io, ma loro”

Parma – Ha lasciato il Movimento 5 Stelle il primo cittadino di Parma, Federico Pizzarotti, che ha annunciato la decisione lunedì mattina.

Sono sempre stato un uomo libero, da uomo libero non posso che uscire da questo Movimento 5 Stelle, da quello che è diventato oggi e che non è più quello che era quando è nato”, ha dichiarato il sindaco.

Ha spiegato le proprie ragioni Pizzarotti sottolineando che le ideologie attuali del movimento non coincidono più con quelle di partenza. “Non sono cambiato io, ma loro – ha detto – Consumati da arrivisti ignoranti. Ho preso questa decisione con grande sofferenza. Sento di aver subito ingiustizie, ritorsioni, norme ad personam”.

E ancora: “Siamo passati dal ‘facciamo lo streaming’ alle riunioni a porte chiuse. Il Movimento giustifica l’ingiustificabile, perfino avere un capo politico che è una sconfitta. Se avessi nominato io uno con la tessera del Pd o un ex impiegato di Iren, non so cosa sarebbe successo”, ha aggiunto riferendosi a Roma.

“Parleranno Federico Pizzarotti e Beppe Grillo, che è il garante del Movimento ma non c’è stata nessuna norma ad personam”, ha commentato Roberto Fico. Nessuna parola dall’ex comico.

Pizzarotti era entrato a far parte dei pentastellati nel 2012. Era in attesa di una decisione del partito da 4 mesi dopo che fu aperta un’inchiesta per mancanza di visibilità in merito al teatro cittadino. “Si dovrebbero vergognare come M5S per non aver saputo prendere una decisione – ha concluso Pizzarotti – Avrebbero potuto anche espellermi, sarebbe stato più dignitoso”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico